giovedì 27 marzo 2014

Cornetti al Farro Integrale…

 

 

 Collage1141

Capitano le giornate uggiose, quelle in cui non hai molta voglia di vedere gente o di uscire, ti senti di malumore senza sapere il perchè… e l’unica cosa che ti rimette in sesto è avere un impasto tra le mani.

Ecco a me è capitata una domenica pomeriggio così.

E ho provato a sperimentare con una farina di farro integrale, che mi giaceva in dispensa da un bel pò!

Collage1144 

Cornetti al Farro integrale:

Ingredienti Lievitino:

40 gr di lievito di birra fresco

200 gr di acqua

2 cucchiai di farina manitoba

1 cucchiaino di malto d’orzo

Sciogliete il lievito di birra e il malto nell’acqua e spolverate con la farina: lasciate fermentare questa sorta di pappetta per una quindicina di minuti.

Ingredienti Impasto:

150 gr di farina manitoba

200 gr di farina 0

200 gr di farina di farro integrale

100 gr di zucchero di canna

2 tuorli

80 gr di burro

semi di vaniglia

1 pizzico di sale

30 gr di acqua (se necessari)

150 gr di burro per la sfogliatura

Mescolare le farine e poi aggiungervi la pappetta fermentata, avviare la planetaria ed aggiungere prima lo zucchero e poi i tuorli. Unire la vaniglia, il sale ed il burro, morbido ed a pezzetti piccoli.  Se la pasta sembra dura aggiungete i 30gr di acqua: a me sono serviti, ma dipende come sempre dal grado di assorbenza delle farine usate.

L’impasto si presenta subito compattato ma morbido come una normale pasta brioche, senza però necessitare di incordatura.

Lasciamo riposare la pasta per un’oretta.

Nel frattempo appiattiamo il burro per la sfogliatura, tra 2 fogli di carta forno, portandolo a pochi mm di spessore  e teniamolo in frigo.

Ecco come si presenta la pasta dopo la prima lievitazione: gonfia e liscia, ma sempre con la consistenza di una pasta brioche.

Collage1142

Spolveriamo di farina il piano di lavoro e tiriamo la pasta in un quadrato che possa contenere il nostro burro appiattito, come nella foto sotto:

Collage1143

Chiudiamo a pacchetto la pasta e tiriamola in un rettangolo, a cui daremo la prima piega a 3 e mettiamola a riposare in frigo, chiusa nel cellophane, per 30 minuti.

Trascorso il tempo di riposo, mettiamo il panetto di pasta davanti a noi e tiriamola di nuovo in un rettangolo, a cui daremo una piega a 4.

Rimettiamo di nuovo in frigo per 30 minuti e diamo altri 2 giri di pieghe alternate a 3 e a 4, sempre intervallando con mezz’ora di riposo in frigo.

Dopo l’ultimo giro di pieghe lasciamo la pasta in frigo per tutta la notte.

Questo serve a far raffreddare bene il burro ed a rafforzare l’impasto.

Al mattino dopo la pasta era triplicata di volume!

Ho tirato un rettangolo regolare, allo spessore di 3mm, e ne ho ricavato i triangoli, ho formato i cornetti e poi dopo averli posizionati già nelle teglie da forno, ho dovuto metterli in frigo perchè dovevo uscire.

Li ho tenuti in frigo per circa 5 ore e al mio ritorno li ho trovati raddoppiati di volume.

Ho preriscaldato il forno a 180° e li ho tenuti in cottura per circa 18minuti.

 Collage1145

Il risultato mi ha sorpreso molto: non sono croissant sfogliati: il burro è minimo, ma sono morbidissimi, con una mollica davvero molto leggera. Io li aspettavo più pesanti e panosi ed invece sono leggerissimi!

Per me sono dolci il giusto mangiati vuoti, ma ho in mente di provare a farli sostituendo il miele allo zucchero di canna.

Collage1140

Che altro dirvi? Provateli!

 Collage1146

15 commenti:

  1. Deliziosi e invitanti.....................

    RispondiElimina
  2. golosi,ottimi grazie per la golosità che ci offri

    RispondiElimina
  3. Che belli! devo provarli!!!
    http://www.campiflegrei.na.it/index.php/category/gastronomia/

    RispondiElimina
  4. li abbiamo fatti insieme iiiihiihi devo dire che al farro hanno un sapore in più buonissimi
    enza tanti auguri anche se ci sentiamo su w a

    RispondiElimina
  5. Sono un amante dei cornetti e senz'altro provero' questa ricetta!

    RispondiElimina
  6. Ciao, complimenti per le tue ricette...sei bravissima!!! Passa a trovarmi nel mio blog ti ho dedicato un regalo!!! Baci!!!
    http://mirella-cucinaealtrepassioni.blogspot.it/2014/05/premio-liebster-award-2014.html

    RispondiElimina
  7. Hi there just wanted to give you a brief heads up and let you
    know a few of the pictures aren't loading properly.
    I'm not sure why but I think its a linking issue. I've tried it in two different internet browsers and both show the same results.


    my site :: Realm of The Mad God Cheats

    RispondiElimina
  8. I'm extremely impressed with your writing skills as well as with
    the layout on your blog. Is this a paid theme or did you customize
    it yourself? Anyway keep up the excellent quality writing,
    it's rare to see a great blog like this one today.

    Stop by my site goji actives

    RispondiElimina
  9. In terms of the Parties to the existing technology envelope around satisfying those office interiors needs.


    Here is my web site website ()

    RispondiElimina
  10. Hi! Do you know if they make any plugins to assist with Search Engine Optimization? I'm trying to get my blog to rank for
    some targeted keywords but I'm not seeing very good success.
    If you know of any please share. Thanks!

    my webpage; alfred o bonati lawsuit

    RispondiElimina
  11. Asking questions are actually pleasant thing if you are not understanding anything entirely,
    however this article provides nice understanding
    even.

    my web site: tumblr fashion

    RispondiElimina
  12. Well written article. It will be beneficial to anybody, which
    includes me. Continue the good work. I cannot wait how to get rid of acne scars read more posts.

    RispondiElimina