venerdì 3 dicembre 2010

Pasta Frolla di Luca Montersino... ed Occhi di Bue

Oggi vi posto un'altra ricetta del maestro... e devo dire che nella sua semplicità è favolosa! Io nonsotante la mia dimistichezza con la pasticceria erano anni che lottavo con la frolla: anche le ricette più collaudate mi davano sempre problemi al momento della stesura: la pasta si strappava, non era bella elastica come doveva essere!

Poi ho visto il video della sua trasmissione su YouTube e mi sono detta ... ne ho provate tante, mò provo pure quest'altra!

E mai prova fu più riuscita... è una pasta bellissima, elastica al punto giusto, setosa al tatto, friabilissima in cottura... insomma anche questa ricetta del montersino è una garanzia di successo!!!
Ingredienti:
1 kg di farina 00
400 gr di zucchero a velo
160 gr di tuorlo
600 gr di burro
2 gr di sale
buccia di limone grattugiata
bacca di vaniglia
Il burro deve essere molto morbido per cui o lo tirate fuori dal frigo qualche ora prima o gli date una passatina di microonde.
Per prima cosa lavoriamo lo zucchero a velo con i tuorli fino ad ottenere una cremina liscia e morbida... poi aggiungiamo il burro cremoso e lasciamo amalgamare fino ad ottenere una spuma soffice, ora aggiungiamo i semi della bacca di vaniglia e la scorza del limone, la farina ed il sale... otterremo una palla di pasta morbida ma compatta...
Stendiamo la nostra palla fra due fogli di carta forno allo spessore di un cm e richiudiamo a pacchetto... lasciamola riposare in frigo per un paio di ore. In questo modo il burro riprenderà vigore molto più velocemente ed avremo una pasta molto più lavorabile.
Trascorso il tempo del riposo spezzettiamo la pasta con le mani e lavoriamola giusto un paio di minuti per ricreare la nostra palla di pasta: avremo un composto setoso al tatto ed elastico al punto giusto! per la prima volta nella mia vita ho tirato la frolla senza vederla crepare e senza rotture!!!

Io l'ho utilizzata per fare dei biscotti che nella loro semplicità sono di quanto meglio ci siano da assaporare: gli Occhi di Bue... non so voi, ma io preferisco mille volte addentare un delizioso biscottino friabile e profumato che una fetta di torta inzuppata di liquore e stracremosa!!!

Certo nelle occasioni importanti... tipo un compleanno o una ricorrenza da festeggiare e ricordare, è importante la torta... anzi si può dire che sia la parte più importante... ma nella quotidianità, non devono mai mancare dei biscottini semplici... fatti da pochi ma buoni ingredienti... di quelli che se ti viene voglia, ci metti anche un attimo ad impastare... di quelli che si possono pasticciare anche con i bambini, che così saranno più invogliati anche a preferirli alla solita merendina industriale!!!
Per cui se proprio volete farmi felice quando mi invitate a pranzo da voi, se proprio lo desdiderate scegliete un dessert scenografico ma che sia leggero da proporre alla fine del pasto... ma poi nel pomeriggio deliziatemi con un biscottino semplice... ma tanto buono!!! ;-))
perchè io ad uno di questi... non dirò mai di no!!!

E con questi semplicissimi biscotti... partecipo alla raccolta del GattoGhiotto sui nostri pasticcini preferiti! ;-))









15 commenti:

  1. Come hai ragione cara Enza...a uno di questi biscottini neanche io direi mai di no. Anzi quando vedo in un buffet dei biscottini proprio non resisto.
    Questa frolla s'ha proprio da fare, in effetti dalle foto sembra molto elastica. Strana la cosa di farla raffreddare da stesa.

    RispondiElimina
  2. che golosita , anch'io li devo fare piu tardi!

    RispondiElimina
  3. Ai biscottini non si può mai dire di no, specie se sono perfetti, golosi e dolcissimi come i tuoi.
    Da mangiare uno dietro l'altro.

    Bacio e buon pomeriggio
    diariodicucina.blogspot.com

    RispondiElimina
  4. Segni particolari...Bellissimi.....E chissà che buoni!!!!!!

    RispondiElimina
  5. perfetti...troppo buoniiiiiiiiii!!! bravissima!

    RispondiElimina
  6. Bellissimi!!!!Sono perfetti!!!Ti inserisco subito in lista e ti faccio in bocca al lupo!!!Smack!

    RispondiElimina
  7. Una ricetta davvero doc! Con un risultato strepitoso!!! Metto questa pagina tra i "preferiti" perché appena possibile voglio provare a fare questi deliziosi biscottini. Baci!

    RispondiElimina
  8. Grazie a tutte ragazze!!!

    @Elenuccia... il Montersino dice che in questo modo la pasta raffredda prima e bene... perchè formando la classica palla, il freddo impiegherebbe ore ad arrivare al cuore... e sarebbe per questo motivo che spesso troviamo difficoltà a stenderla!!!

    RispondiElimina
  9. Buooooonii!
    Poi con la nutella ancora di più!!!
    Prima li hai cotti poi li hai assemblati?

    RispondiElimina
  10. Ciao Enza sono Niky ( Lunadog)
    questi biscotti sono fantastici !!!
    li devo provare presto

    RispondiElimina
  11. ciao Niky!!! benvenuta nel blog! :D

    RispondiElimina
  12. Ciao, ho fatto un giro sul tuo blog e mi è piaciuto molto per la semplicità del tuo stile e il tuo fantastico gusto estetico. Belle anche le foto che mettono in risalto il cibo e non il fotografo. Complimenti!

    RispondiElimina
  13. Grazie dei complimenti! me li prendo tutti perchè di questo mio piccolo blog sono molto orgogliosa! :-)

    RispondiElimina
  14. Ciao Enza, condividiamo la stessa passione, sicuramente li proverò! Una cosa per quanto riguarda il forno mi regolo per 170/180 statico per 10 minuti e poi controllo? Complimenti al tuo blog :)

    RispondiElimina