venerdì 25 dicembre 2009

Le Graffe di Natale...

Non so da voi... ma a casa mia, la cena della vigilia di Natale è all'insegna della tradizione... per cui ogni anno io preparo quasi sempre le stesse cose: polipo e seppie all'insalata, spaghetti alle vongole, baccalà fritto con broccoli lessati, gamberetti e calamari fritti con scarola condita... e per dolce, oltre al classico pandoro... ci sono queste delizie fritte... che in dialetto chiamiamo zeppole...
Ogni famiglia ha le sue ricette della tradizione... per cui anche di queste zeppole ne esistono centinaia di varianti, di cui alcune prevedono un impasto di patate lesse e farina, con o senza uova...
Io ho appuntato su un quaderno questa ricetta parecchi anni fa (quando ancora, in cucina, oltre l'uovo fritto non andavo... ma si vede che sono una ragazza previdente!) e sinceramente non ne ricordo più la fonte (un giornale? un'amica? booooooh!!!!), ma da quando sono io ad organizzare (e cucinare!) la cena ed il pranzo natalizi... questa è diventata la ricetta doc per le zeppole di casa mia!
Ingredienti:
500 gr di farina (io uso la 0 misto per pizza)
125 ml di acqua
125 ml di latte
1 pizzico di sale
80 gr di burro morbido
75 gr di zucchero
2 bustine di vanillina
1 cubetto di lievito di birra.
sciogliere il lievito nei liquidi caldi ed impastare il tutto con energia fino ad ottenere una pasta liscia e compatta ma molto morbida al tatto (attenzione... non deve essere nè molliccio nè duro tipo pasta all'uovo: pena la perfetta riuscita delle zeppole) : è importante lavorare bene l'impasto e dare qualche energica battuta: questo conferirà maggiore sofficità e leggerezza al prodotto finito. Io di solito faccio fare il lavoro sporco al mio fido Ken... ma nulla vieta di fare tutto a mano!
lasciare riposare la pasta al calduccio e coperta per 2 ore.
Trascorso questo tempo, riprendere la pasta senza strapazzarla troppo e stenderla ad 1 cm di spessore: di solito io prelevo piccole porzioni di pasta e le arrotolo congiungendo poi le estremità... quest'anno per velocizzare i tempi ho dato la forma di ciambella coi tagliapasta!
Le zeppole vanno lasciate riposare per un'altra ora e poi fritte in abbondante olio caldo... e rigirate nello zucchero semolato.
In cottura gonfiano tantissimo! Guardate le mie come sono belle alte!

Sono buonissime... morbide e scioglievoli in bocca! E nel caso che avanzassero, conservatele in un sacchetto chiuso e riscaldatele qualche minuto nel forno caldo: saranno come appena fatte!!!!










9 commenti:

  1. Wow...che buone...e che bella tavolata

    RispondiElimina
  2. ciao Tami! grazie!
    ma sei una cookina?

    RispondiElimina
  3. ciao Tami... non ero sicura che fossi la stessa persona perchè il tuo avatar cookino è diverso! :-)
    comunque ho aggiunto il tuo blog fra i miei preferiti!
    baci.

    RispondiElimina
  4. ciao...le zeppole sn trp carine,ma mica vengono con la crosticina esternamente?e dawero si sciolgono in bocca?ci somigliano a quelle di pasticceria?è che le cerco da una vita...

    RispondiElimina
  5. ciao Marianna!
    grazie per i complimenti...
    queste zeppole non hannno la crosticina croccantissima... ovvio che un pò si forma poichè sono fritte....ma non crea contrasto con l'interno... la pasta è molto simile a quella dei bomboloni...io le preferisco alle zeppole della pasticceria...poi ovvio che è questione di gusti!
    baci

    RispondiElimina
  6. grazie gentilissima come sempre...io dicevo la crosticina, perchè non capisco perchè quelle dei bar o pasticcerie non ce l'hanno proprio ed alcune sembrano al forno e nemmeno un po unte...bacini baciotti

    RispondiElimina
  7. Unquestionably bеlieve that whiсh yοu stаted.
    Your favorіtе justifiсation seemеԁ to be on the net thе easiest thing to be aware
    оf. I say to you, I defіnitеly get annоyed while people consіder worries thаt they just don't know about. You managed to hit the nail upon the top as well as defined out the whole thing without having side effect , people could take a signal. Will probably be back to get more. Thanks

    Also visit my webpage - strikbol.com

    RispondiElimina