venerdì 18 marzo 2011

I Crostini di Polenta...

Eccomi qui.... ci sono eh! non è che sono scomparsa in Polinesia... solo che sono presa in un vortice di cose da cui emergo giusto per prendere un attimo di respiro!
Oggi comunque dovrebbe essere una giornata un pò più calma... il piccolo non lo mando a scuola perchè ieri sera abbiamo fatto tardi... e visto che qui il tempo è orrido e piove a tutta forza, non vado neppure in palestra... e nel pomeriggio mi concedo una bella seduta al centro estetico di mia cognata per rifarmi le unghie... insomma, direi che non me la cavo niente male oggi!
Però... eh certo, perchè come in tutte le storie che si rispetti deve esserci un però... domani è la Festa del Papà, sono di rigore le zeppole al forno... e quindi stamattina si sperimenta e vado di zeppole, bignè ed eclairs con una nuova pasta choux... Giusto perchè stare proprio con le mani in mano non è molto carino per una blogger... o no???!
Oggi vi presento dei crostini molto semplici, adattissimi alla stagione fredda, e piuttosto inusuali per noi del sud... visto che la polenta è una pietanza tipica delle zone alte della nostra cara Italia...
Io li ho proposti al buffet della festa di mio figlio e devo dire che hanno riscosso un discreto successo, al punto che poi li ho ripreparati per un altro buffet, per il quale ho particolarmente curato l'aspetto estetico...
Ingredienti:
polenta cotta e fatta raffreddare
speck a fette sottili
scamorza affumicata
scamorza bianca
funghi champignon trifolati
formaggio spalmabile
panna acida
Ho tagliato a fette regolari la polenta e le ho grigliate da ambo i lati.
Su alcune fette ho disposto mezza fetta di speck arrotolata su uno spicchio di scamorza affumicata. Passate un attimo sotto il grill del forno e decorato con timo fresco.
Su altre fette ho disposto una cucchiaiata di funghi trifolati e della scamorza bianca a fette sottili: anche queste sono andate un attimo in forno, poi le ho decorate con prezzemolo fresco.
Sulle fette rimaste ho adagiato delle rondelle di Cipolline di Tropea (prese su Eterni Sapori di Calabria) ed una quenelle di formaggio spalmabile a cui avevo aggiunto un pò di panna acida e di erba cipollina tritata... le ho poi decorate con della maggiorana fresca.

Insomma... questa è una di quelle idee salvavita, di quelle che se hai ospiti improvvisi, ci metti giusto 10 minuti a preparare facendo comunque una bella figura...

Uff... mentre scrivo qui sta venendo giù il diluvio universale... vabbè che non volevo uscire, ma il sottofondo della pioggia scrosciante lo odio!!! :-(
Vabbè, su... mi consolo guardando il ramo di pesco che ho messo in acqua che mi sta fiorendo...

12 commenti:

  1. spesso li faccio anche io, complimenti...meravigliosi!!

    RispondiElimina
  2. Ma si puo' vedere questa cosa all'ora di pranzo?Enza tu mi vuoi far morire di fameeeee!!!

    RispondiElimina
  3. deliziosi, deliziosi e deliziosi! lo ripeto ancora??
    no, adesso i cmplimenti alla cuoca ;)

    RispondiElimina
  4. BUON COMPLEANNO ITALIA! Proprio in occasione dei festeggiamenti dell'Unità d'Italia, Ballarini e il blog Farina, lievito e fantasia hanno indetto un fantastico contest "150 anni in tavola". Si potrà partecipare con ricette tipiche delle proprio regioni e in palio ci sono dei bellissimi prodotti della linea Titanio della Ballarini.
    Corri a leggere il regolamento. Ti aspettiamo! http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2011/03/contest-150-anni-in-tavola.html

    RispondiElimina
  5. che meraviglia!! chissà che buoni!!ciao!

    RispondiElimina
  6. Ciao, sto preparando il pdf del contest sui menu e non riesco a trovare le ricette. Puoi mandarmele per email, la trovi nel mio profilo. grazie!!

    RispondiElimina
  7. adoro la polenta!!:)davvero buonissimi questi crostini!!:)

    RispondiElimina
  8. ma che buoni!adoro veramente questi finger food, molto colorati anche!

    RispondiElimina
  9. Ciao Enza sono Imma seguo spesso il tuo blog e credo siamo anche vicine di città io vivo a Salerno. Riguardo a questa ricetta ho una domanda io faccio spesso la polenta e la metto a riposare in frigo anche una notte prima di grigliarla ma il problema che il contatto con il calore la rende di nuovo liquida :( cosa mi consigli? Grazie e complimenti

    RispondiElimina
  10. SwagBucks is a very popular work from home site.

    RispondiElimina