mercoledì 3 marzo 2010

Cornetti Sfogliati...


Si lo so... che non ho fatto certo la scoperta dell'acqua calda... e che in giro per altri blog ci sono anche i veri croissant francesi... ma a casa mia sono di bocca buona e non hanno troppe pretese... quindi questi cornetti hanno riscosso un successo strepitoso!
Io per prima sono rimasta strabiliata dal risultato... e sono molto orgogliosa del risultato... ed anche se non dovrei farmi i complimenti da sola... me li faccio lo stesso!!!!


Il risultato è davvero buono...sopratutto considerato che la fatica è minima... la sfogliatura dei cornetti mi sembra abbastanza riuscita... poi giudicherete voi più avanti...
La ricetta l'ho tratta da un vecchio numero della rivista PiùDolci e l'unica modifica che ho apportato è stata il diminuire il lievito leggermente... ma la prossima volta lo diminuirò ancora, farò un lievitino e poi aggiungerò più zucchero... a me le brioche piacciono vuote, ma tanto dolci!

Ingredienti:
100 gr di farina 00
400 gr di farina manitoba
125 gr di uova sgusciate
20 gr di lievito di birra
80 gr di zucchero semolato
40 gr di burro morbido
80 gr di latte
80 gr di acqua
un pizzico di sale
250 gr di burro freddo
1 uovo

Per prima cosa... io ho appiattito il panetto di burro freddo tra due fogli di carta forno e poi l'ho rimesso in frigo.
Nel Ken, munito di frusta K, ho miscelato le farine, lo zucchero, le uova ed il lievito sciolto in poco latte tiepido... ho aggiunto i restanti liquidi poco per volta e quando la pasta era quasi compattata ho aggiunto il sale ed il burro morbido a pezzetti... La pasta risulterà elastica ma morbida, non compatta come la pasta pizza per capirci...
Ho avvolto la pasta nella pellicola e l'ho lasciata riposare in frigo per un'ora e mezza.
Trascorso il tempo di riposo ... l'ho tirata in una sfoglia quadrata (più o meno) e ho appoggiato al centro il panetto di burro: ho richiuso sopra i 4 angoli (se avete usato molta farina per tirare la pasta ... usate un pennello per togliere l'eccesso...o rischiate di avere delle brioche dure) e poi ho steso la pasta in una sfoglia rettangolare.

A questo punto si comincia con la fase della sfogliatura: ripiegate un terzo della pasta su se stessa....richiudete con l'altro lembo ed avrete ottenuto la prima piega a 3. Ricordate di infarinare sempre bene il piano ed il matterello ma di eliminare la farina in eccesso dalla pasta. Avvolgete ora il panetto nella pellicola e lasciatelo riposare in frigo per mezz'ora. I giri di sfogliatura vanno eseguiti per tre volte in tutto... io ho lasciato assestare la pasta in frigo anche dopo l'ultima piega e poi l'ho tirata in una sfoglia rettangolare di mezzo cm di spessore. Ho ritagliato i triangoli con un coltello ben affilato ed ho formato i cornetti... e con i ritagli di pasta ho formato 3 girelle.


Guardate come si notano i giri della sfogliatura della pasta...
Io li ho lasciati lievitare per circa 3 ore coperti con pellicola per alimenti e da un canovaccio pulito... nella foto successiva potete notare come sono raddoppiati di volume a crudo... e come siano proprio esplosi in cottura!!!!

Con queste dosi io ho ottenuto 12 cornetti di misura normale... quelli da bar insomma, e tre girelle... una parte l'ho congelata prima della lievitazione... ed all'occorrenza basterà tirarli fuori la sera prima e lasciarli riposare tutta la notte, per averli belli caldi e fragranti a colazione!

Il forno va acceso a 200° e riscaldato almeno per una mezz'ora... con la botta di calore avranno una spinta in più per lievitare in cottura... Prima di infornarli pennellateli con un uovo: state attente ad avere la mano leggera o rischiate di sgonfiare i vostri gioielli! lasciateli cuocere per circa 15/18 minuti ... e se vi piace pennellateli con della marmellata di albicocche appena li tirerete fuori dal forno.

Notare please la crosticina sfogliata dei cornetti... e l'interno morbido e sofficioso...

Anche con questa ricetta vorrei partecipare alla raccolta di betty:

23 commenti:

  1. te li faccio io i compliementi, altrochè. Ci credo che tu sia orgogliosa! ti sono venuti una favola!!! Ma quanto sei brava....stò cominciando a vergognarmi. Io non ho mai avuto il coraggio di cimentarmi nella sfogliatura :)

    RispondiElimina
  2. enzaaaaaaa...ma veramente fai?????????????sembrano compratiiiiiiiii...ma quale numero della rivista è?io non ne ho visti di cosi belli fin ora...altro che complimenti...io mi stavo organizzando pre preparare venerdi quelli di paoletta mannaggia...ma stai sicura che faccio la prox volta questi perchè sn troppo belli...siccome dalla foto non ne sono sicura ;) mi spieghi bene ;)l'interno?sembra ch eho le allucinazioni...si trop brav...kisssssssss

    RispondiElimina
  3. ahahhahah Grazie Elenuccia... ti adoro!
    altro che brava... sapessi quante volte ho sfornato delle ciofeche prima di arrivare ad un buon risultato!!!! ma chi la dura la vince no?!!!!
    comunque dai... cimentati... una volta imparata la sfogliatura... da dei risultati strepitosi!!!!

    wè Marianna! grazie... dai... se riusciamo ad incontraci li facciamo assieme a casa mia... tanto ho la spianatoia di marmo sempre a portata di mano!
    comunque PiùDolci è del Settembre 2007 n° 94...

    non ho capito la tua domanda sull'interno...
    comunque è morbido e briochoso...
    baci

    RispondiElimina
  4. scusa ma ero troppo felica di questi tuoi cornetti...volevo sapere appnto la consistenza...ah quindi è soffice ma viene non molto alveoltao e leggero???
    beh ci sentiamo per e-amil...baci a presto

    RispondiElimina
  5. Sono meravigliosi Enzaaaa...io ho un debole per i croissant è questi li trovo strepitosi!!!!
    complimenti sei bravisima baci!!!!

    RispondiElimina
  6. Enza ti sono venuti meglio del giornale,complimenti cara e complimenti x il blog,lo seguiro' come un segugio ihihihihi,smack

    Angelica

    RispondiElimina
  7. Ciao Marcellina!
    ehhehehehe che c'è di meglio di un bel cornetto caldo e scrocchioloso per colazione????


    Angyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyy!
    ciao bella! che piacere mi fa vederti nel mio blog!
    grazie per i complimenti...

    RispondiElimina
  8. Oh cavoletti.... strepitosi!!!!!
    Quando prenderò coraggio per la sfogliatura, sicuramente proverò i tuoi cornetti... grazie Enza!!!!

    RispondiElimina
  9. ciao Teresì... dai prova... è molto più semplice di quanto sembri... ed una volta che c'avrai preso la mano ... non vorrai più smettere di sfogliare!!!!

    RispondiElimina
  10. Enzaaaa sono iooooo, la ragazza delle mail XD Li ho appena sfornati (e pappati), sono perfetti!!! Buonissimi e bellissimi, grazie tante per la ricetta! Sono emozionata * * Appena li ho visti, com'erano belli e caldi ho fatto un sorrisone ahahah :D Sono felice. Grazie ancora.

    RispondiElimina
  11. @Vikyyyyyyyy!!!!
    che piacere che mi fa sapere che ti sono riusciti bene!!!! :D
    questa è la dimostrazione pratica di come anche un blog possa aiutare i meno esperti e di come anche qui possa esserci uno scambio di idee e suggerimenti!!!!
    spero che quindi continuerai a seguirmi!
    :-))

    RispondiElimina
  12. enza mi è venuta un idea vorrei usare questa ricetta per farci un mega cornetto da farcire con nutellaaaaaaaaaa per portarlo domenica al "fiume calore" ^__^ io ho fatto ad esempio tutte le ricettine di aniceecannella...ma la sfoglia non mi riesce mai bene poichè soprattutto quando stendo pe tagliare non riesco a stendere è tutta nervosa e incomincia pure ad uscire il burro,invece vedo che a te si stende bella sottile...aiutooooooooo

    RispondiElimina
  13. @Mari... io sinceramente ti consiglierei di fare il cornettone solo con pasta brioche... senza sfogliatura... perchè poi cambiano i tempi di cottura e rischi di trovarti un mattone tutto unto di burro...
    per la sfoglia ci vuole pratica e pazienza... cmq se ti esce il burro quando dovresti tagliare i cornetti significa che non hai eseguito bene i "giri della sfogliatura"... perchè a quel punto, il burro dovrebbe essere ben incorporato nella pasta!
    cmq se ci provi, fammi sapere come ti sei trovata... tutte le critiche sono costruttive!

    RispondiElimina
  14. si ci avevo pensato che i tempi fossero diversi però forse azzardo a provare...cmq come ti ho detto mi capita che non riesco piu a stendere bene gia dal secondo giro,tu a quant mm stendi? io non capisco perchè,owiamente qualcosa sbaglio :(

    RispondiElimina
  15. @Mari... io credo che ti convenga stendere la pasta a 5mm di spessore...
    per capire dov'è che sbagli occorrerebbe vedere delle foto...
    ma non è che la tua pasta brioche è troppo dura in partenza???

    RispondiElimina
  16. boh...il fatto è ch eil mio firgo non è molto freddo a volte perchè è sempre pienissimo e allora la paste lievita cmq forse e quidni quando la stendo è nervosa...ti faccio sapere magari con foto un bacio

    RispondiElimina
  17. enza volevo chiederti se hai usato solo l'uovo e se intero per spennellare...ma tu senti sempre a 5 mm?

    RispondiElimina
  18. Mari... quando devi fare i giri della sfogliatura puoi stendere anche ad un cm di spessore... per confezionare i cornetti invece devi stendere a 5mm: se la pasta è più spessa ti verranno pesanti negli strati col rischio di non farli gonfiare bene... se è più sottile può non avere abbastanza forza per lievitare bene anche in altezza e potresti avere dei cornetti-pizzetta.
    si, io uso solo l'uovo per pennellare.

    RispondiElimina
  19. ciaoooooooooo.... volevo prima di tutto farti i complimenti perchè sei bravissma. io ho provato a fare i cornetti seguendo la tua ricetta. ma ho avuto problemi;: dentro erana una pasta chiusa, forse ho sbagliato la sfogliatura . poi volevo chiederti che tipo di burro utilizzi. a me hanno consigliato un burro bavarese.........bho! ti ringrazio di cuore. claudia

    RispondiElimina
  20. Buonissimiiiii!!!! Inutile dire che ti "rubo" immediatamente la ricetta! ! :D Mi piace molto il tuo blog, mi sono appena iscritta! :) Brava brava brava!!! :D
    A presto, Ale

    RispondiElimina
  21. amore, fra i tanti croissant che hai in archivio, non so se siano questi quelli che vidi, ma mi fanno impazzire lo stesso.. ma, che lavoooro! sta mi.. emh, lasci aperdeere ;)
    non so se ce la faro'.. a trovare la voglia de fa' tutte ste sfoglaite! magari mi vedo glia ltri!

    RispondiElimina
  22. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  23. Marymag
    Ciao Enza ...Uauuuu...provate....non ci posso credere...qualcosa di meraviglioso finalmente dopo tante ricette provate questa è in assoluto qualcosa di meraviglioso...grazie mille

    RispondiElimina