lunedì 5 aprile 2010

Il Tortano Napoletano... Tradizione Culinaria del sabato Santo con look rinnovato!

E dopo la Pastiera di Grano... potevo non documentarvi anche una tradizione salata???

Il Tortano che vi presento ha una ricetta molto elementare presa da un vecchio libro di cucina tradizionale partenopea, comprato su una bancarella per poche Lire,... ed anche se ogni famiglia ha la sua "versione" che si tramanda di generazione in generazione... io mi sono dovuta basare solo sulle istruzioni del libro... perchè mia mamma di tradizioni culinarie non me ne ha trasmesse affatto!

Quest'anno però ho deciso di stravolgere almeno un pò le cose a modo mio... e l'ho preparato e presentato nello stampo da colomba... una veste insolita che lo ha reso più simpatico... perchè buono lo è già di suo!

Il Tortano ed il Casatiello sono due torte salate che hanno lo stesso impasto e gli stessi ingerdienti: si differenziano solo perchè il secondo ha le uova sode anche in superficie a mò di abbellimento! E la loro diffusione risale a tempi antichissimi... in cui i simboli del cristianesimo di fondevano ancora con quelli dei culti pagani!


Ingredienti:

750 gr di farina manitoba

250 gr di farina 00

130 gr di strutto

1 cubetto di lievito di birra

300 gr di salumi misti a dadini

200 gr di formaggi misti a dadini

100 gr di pecorino romano grattugiato

4 uova sode

sale e pepe (abbondante)

parmigiano grattugiato

acqua q.b.

Sciogliete il lievito in acqua tiepida. Lavorate la farina con 100 gr di strutto (per far sciogliere il grasso) ed aggiungete il lievito ed il pepe... aggiungete acqua fin quanta ne richiede per ottenere una pasta compatta ma morbida ed unite anche il sale...

lasciate lievitare in un luogo caldo per 4 ore circa...

Riprendete la pasta (notate la mia quanto è gonfiata!) e stendetela a mezzo cm di spessore in un rettangolo lungo ... pennellate con lo strutto rimasto e cospargete con i formaggi ed i salumi e le uova sode tritate... arrotolate con delicatezza e lasciate lievitare nello stampo (quello tradizionale è a ciambella) per altre 4 ore...Notate i miei come sono gonfi dopo il loro riposo...!!!
Pennellate la superficie con un uovo battuto... ed infornate a 170° per circa un'ora...

Lasciatelo riposare per una quindicina di minuti e poi servitelo!

Il tortano è ottimo sia caldo che freddo... è ideale per la merenda del picnic di Pasquetta... io invece sono solita prepararlo il venerdì... per mangiarlo poi il Sabato come accompagnamento ai carciofi arrostiti...

Con la dose indicata ho preparato 3 pezzi nello stampo da colomba da mezzo kg... ed è risultato un modo davvero insolito e sfizioso di presentarlo! ;-)








2 commenti:

  1. Bella idea per un picnic, mi piacciono queste belle colombone ripiene. Niente picnic di Pasquetta causa pioggia ininterrotta, ma sarà per il prossimo :)

    RispondiElimina
  2. buonooooooooooooooooooooooooooo!

    RispondiElimina