domenica 13 dicembre 2009

Panna Cotta Bicolore...

Anche questa fa parte della serie di pasticceria dedicata all'onomastico di mio marito...
Prima della ricetta però vi racconto una cosina: nelle nostre zone domani sarà giorno di festa per le donne incinte ed i loro mariti: è una tradizione, che si tramanda da diverse generazioni, che il giorno di sant'Aniello le donne in dolce attesa non muovano neppure un dito in faccende di casa o lavori (o il piccolo che portano in grembo avrà il segno della fatica)... e soprattutto che debbano andare ad onorare la statua del santo nella chiesa di Sant'Agnello vicino Sorrento...
Io ci sono stata 4 anni fa... è un'emozione incredibile vedere la costiera sorrentina illuminata dalle luci natalizie e questa processione immensa di donne col pancione!
Ma bando alle ciance...torniamo alla ricetta!
Questa è stata la mia prova del fuoco: dopo aver buttato per 3 volte negli anni passati dei composti grumosi ed informi, ho dichiarato guerra alla gelatina in fogli e ne ho evitato accuratamente l'uso... ma poi mi son detta...ecchecavolo...ma se non riesci con una semplice pannacotta ma che pasticcera sei???
E così è partita la mia sfida... e stavolta l'ho avuta vinta!

Ingredienti:
250 ml di panna liquida
50 gr di zucchero
50 gr di latte
4 gr di gelatina in fogli
bacca di vaniglia o vanillina
pralinato di nocciole
Mettere a bagno in acqua fredda la gelatina. Scaldare il latte ed unirvi la gelatina strizzata e mescolare bene... A parte scaldare la panna con lo zucchero e la bacca di vaniglia incisa... amalgarvi il composto di latte.
A metà del composto ho unito 2-3 cucchiani di pralinato di nocciole ed all'altra metà del colore alimentare rosso...
Ho riempito lo stampino in silicone fino all'altezza dei petali col composto rosso ed ho messo in freezer per 15 minuti... poi ho aggiunto il composto alla nocciola e lasciato in frigo per 24 ore.
Oggi ho sformato... ed ecco il mio girasole natalizio di panna cotta vaniglia e nocciola!










Nessun commento:

Posta un commento