venerdì 12 ottobre 2012

Saccottini metodo Sfogliette ... c'è sempre una scusa buona per impastare!

Ho le lacrime agli occhi dal ridere. 
E le mie amiche cookine sanno di cosa parlo. 
Ultimamente stavo frequentando poco Cook, bazzicando più che altro nella sezione village e pochissimo nelle sezioni culinarie. Ma l'evento di oggi non potevo perdermelo. 
Per chi se lo fosse perso, sono lieta di annunciare che è arrivato. Lui. Il Messia della pasticceria. Anzi dei cornetti. Quelli sfogliati da bar, precisiamo. Che sennò Lui potrebbe anche offendersi. 
Perchè anche se ha offeso mezzo (anzi quasi tutto)  forum, lui ci tiene a farne parte. Fosse anche solo per insegnare a noi "capre ignoranti" come si usa la margarina da sfoglia. 
Che poi noi sta margarina da sfoglia non la vogliamo usare è tutto un altro paio di maniche. O no?!
Ed io, novella Cenerentola dei poveri sono stata doppiamente smascherata: Lui ha capito subito che non distinguo la farina 0 da una 00... e per di più si è pure accorto subito che sono una sfaticata e mi ha intimato di fare il mio dovere: lavare i piatti!!! Ufffffff , ce ne fosse uno che mi dicesse "buttali dalla finestra i piatti!" ....ufffff
Comunque io nella mia ignoranza e nella speranza di poter imparare qualcosa di buono, ho provato  a fare qualche domanda... ma ho ricevuto solo una risposta.... tra l'altro scontata e poco attinente.
Però ci ho guadagnato dalla venuta di questo Messia. 
Decisamente. 
Ho passato un pomeriggio a ridere come una pazza davanti al pc, a fare comunella con le mie amiche... e a ritrovare lo spirito di corpo che ha sempre contraddistinto Cook...
Per cui anche qui nel mio umile mondo (si, li ho fatti i piatti, stai tranquillo!)  ti rivolgo un pensiero e un saluto: grazie TristAno (e non malignate... il nick se l'è scelto da solo!)... grazie per avermi fatta sorridere e ridere, grazie per avermi fatto ritrovare la compagnia di tante persone che non vedevo da un pò...


E adesso speriamo che il Messia non passi da questo blog... perchè se vedesse questo post gli verrebbe un colpo!!! :D
Oggi si parla ancora di un impasto lieivtato, di una bricohe sfogliata... ma fatta con un metodo che esula dal canonico e sicuramente alla portata di tutti, anche dei principianti.

Saccottini Sfogliati Metodo Sfogliette:
ingredienti: 
300 gr di farina 0
150 gr di farina manitoba
50 gr di farina di riso
250 gr di latte
50 gr di zucchero
3 cucchiai di strutto
un cucchiaino di sale
25 gr di lievito di birra
15 gr di malto d'orzo
10 gr di latte in polvere
100 gr di burro per sfogliare.

Per prima cosa ho fatto sciogliere il burro e l'ho tenuto da parte. 
Ho fatto l'impasto nellc planetaria nel consueto modo: ho setacciato le farine col latte in polvere, ho sbriciolato al centro il lievito, coperto con lo zucchero ed il malto e poi aggiunto metà latte ... ho avviato a velocità 1.5 e poi ho aggiunto il sale, lo strutto ed il latte restante a filo. L'impasto ha incordato in meno di 10 minuti e si presenta bello sostenuto. 
L'ho lasciato riposare per un'ora, coperto da cellophane. 
L'ho ripreso e l'ho pesato: poi l'ho diviso in 10 prozioni da 120gr cadauna.
Ho tirato ogni porzione di pasta in una sfoglia sottilissima, e dalla forma quanto più regolare possibile. 
Ho preso la prima sfoglia  e l'ho pennellata col burro . Ho sovrapposto la seconda sfoglia e ripennellato col burro... e così via fino alla decima sfoglia, la cui superficie non va pennellata col burro (sennò vi appicca al matterello!) 
Ho poi spianato questa torre (di babele?) fino ad uno spessore di 5mm, ma credo sia più opportuno portarla a 3mm, e ne ho ricavato delle strisce. Su ogni striscia ho messo mezza barretta kinder (ma la prossima volta abbondo)  e chiuso creando un fagottino. 
Ho lasciato riposare i saccottini per 45 minuti circa, poi li ho pennellati con un tuorlo diluito con poco latte e cosparsi di zucchero semolato, e  li ho infornati a 175° con modalità ventilata...

Il risultato? una brioche buonissima, dall'interno morbidissimo e la crosticina corccante, ma sicuramente si differenzia dalla vera sfogliatura...
E qui non so come mi è uscita pure una rosa! ^_^

Sono comunque una valida alternativa quando si ha fretta, per una voglia dell'ultimo minuto o per chi proprio non riesce a prendere confidenza con i giri e le pieghe della vera sfogliatura! :-)



Approfitto di questo spazio per invitarvi anche ad un evento sifziosissimo per Halloween :
un laboratorio a 4 mani per mamme e bambini. 
per ogni info potete cliccare sulla pagina Fb "Sweet Halloween
o contattarci ai numeri indicati ...

10 commenti:

  1. Ed ora confessa : la margarina ce l'hai messa o no ?
    Mò non mi corcare eh !

    RispondiElimina
  2. Mamma mia che bonta' sei la number 1 ciaooooo

    RispondiElimina
  3. mmmm..... sono proprio invitanti questi saccottini!!!

    RispondiElimina
  4. Come sempre, quando passo da te, resto senza parole!!!
    Sei troppo brava Enza!!
    Questi saccotini sono più che fantastici!!
    Un bacione grande Carmen

    RispondiElimina
  5. mi fai venire una voglia di impastare!!

    RispondiElimina
  6. ahahahaa mi hai fatto ridere assai con questo post, la ricetta è favolosa e checchè ne dica il Messia, sono venuti bellissimi e sicuramente buonissimi...
    Vorrei proporti di partecipare al mio primo contest,se ne hai voglia. Vieni a dare una sbirciatina...
    grazie

    P.s. per i piatti c'è anche la lavastoviglie,ma forse il Messia no lo sa

    RispondiElimina
  7. Meravigliosi....da assaggiare subito...complimentiiiiiiiiiiiii !!!

    RispondiElimina
  8. enzaaaa ahahhahah sto tristano me lo vado a cercare su cook da quanto tempo ...ci passo a volo ogni tanto ....mamma ma' sti saccotini nonostante sto "abbufata " come una bufala oggi (COMPLEANNO DELLE GEMELLE MEGA PRANZO DA UNA MIA AMICA CHE HA UN'AGRITURISMO ) ME LI MANGEREI STANOTTE DOPO LA PIZZERIA PERO' GIA' BELLI PRONTI ^.^ UN BACIONE

    RispondiElimina
  9. Sei unica...buona giornata.

    RispondiElimina