martedì 8 febbraio 2011

Nidi di Patate ai Funghi...

Oggi avevo in programma una mattinata di shopping... ma il tempo sembra non volermi accompagnare: dopo 3 giorni di sole e cielo limpido, stamane c'è una nebbia densa e gelida... che sia un segnale divino per dirmi di non scialacquare denaro???!
Ma in fondo non è che avevo progettato una spesa folle... una camicia sfiziosa per mio figlio, un jeans nuovo per me, i pirottini di carta da cupcakes... più che mai ho tante cose da ordinare alla mia spacciatrice di fiducia per la festicciola del cucciolo...
Degli addobbi non mi preoccupo: abbiamo deciso di farla in una ludoteca (perchè 30 bimbi scatenati in casa avrebbero messo a dura prova i miei nervi) e quindi la sala la addobbano loro con i colori ed il tema che gli ho detto io...
Però... ho deciso di fare cose nuove e sfiziose per i bimbi... e quindi alcune cosette debbo acquistarle per forza! come diceva il proverbio? "chi vivrà, vedrà!"... io aggiungerei anche "chi mi seguirà" hiihhihihiihihihihi... :D
La ricettina di oggi è una cosa semplice... se vogliamo anche un pò rustica, ma che se presentata bene può diventare un antipastino molto chic e, se di ridotte dimensioni, presenziare tranquillamente anche in un bel buffet fingerfood...
Ingredienti per 3 Nidi:
450 gr di patate
25 gr di burro
40 gr di parmigiano
1 tuorlo
funghi misti surgelati
1 scalogno
pancetta affumicata a cubetti
Ho lasciato ammorbidire lo scalogno tritato in poco olio evo e poi ho aggiunto i funghi... li ho portati a cottura sfumando con un pò di vino bianco (o se preferite un brodo leggero)ed ho aggiunto la pancetta, che ho fatto dorare in un padellino a parte.
Ho lessato le patate intere e le ho passate due volte allo schiacciapatate... ho aggiunto il burro, sale, noce moscata grattugiata, il parmigiano ed il tuorlo: se il composto vi dovesse sembrare troppo duro aggiungete un altro pò di tuorlo (dopo averlo battuto in una tazzina): fate attenzione però a non smollare troppo la purea o rischiate di vedere i nidi afflosciarsi in forno.
Utilizzando una sac-a-poche munita di conetto a stella (il mio da 9mm) create 3 cerchi sulla leccarda del forno, foderata di apposita carta, e poi create un giro sui bordi di ogni cerchio... ricoprite con un altro giro per dare più profondità al vostro cestino.
Con l'impasto avanzato create tanti piccoli ciuffetti.
Infornateli a 200° per 15/20 minuti: la superficie deve dorare.
Riempite i nidi con la farcia e spolverate con erba cipollina tagliuzzata...
Ovvio, che la farcia può essere arricchita da dadini di taleggio o mozzarella... o che potete utilizzare altri tipi di verdura... tipo melanzane e pomodorini con salsiccia...
Scatenate la vostra fantasia per il pranzo di oggi... io intanto vado a fare colazione! ;-)
Buona giornata!






14 commenti:

  1. che buoni questi nidi di patate... e che belli!!!

    RispondiElimina
  2. bellissime da vedere... chissà che buone mamma mia, complimenti!

    RispondiElimina
  3. Questo nido e' veramente molto scenografico ed elegante...fa proprio un bell'effetto su quel piatto (molto bello pure lui ^_^)

    RispondiElimina
  4. Questa è una tentazione a cui è impossibile resistere !!!
    Ciao un bacione dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  5. questo nido è a dir poco meraviglioso... l'impasto ed il metodo permettono di fare anche dei ciuffetti come hai fatto tu per decorare, mi piace proprio!
    ^_^

    RispondiElimina
  6. che spettacolo proprio d'effetto, ciauuu.

    RispondiElimina
  7. Buonissima ed anche bellissima!!!

    RispondiElimina
  8. mmm che fame!!!!!! complimenti!!!!

    RispondiElimina
  9. E una rucetta semplice ma prsentata in modo raffinatissima.
    Bravissima Enza, come sempre!!!

    RispondiElimina
  10. Bellissimo! Ho una cena mercoledì prossimo ed ero proprio in cerca di qualche ideuzza nuova... proverò a farli in forma mignon, per la cena-buffet! Grazie per l'idea!

    RispondiElimina
  11. grazie a tutte della visita e dei commenti!

    RispondiElimina