lunedì 25 febbraio 2013

Brioche Bimby a modo mio... :-)




A volte penso che internet sia diventato deleterio. 
Deleterio per la dieta, si capisce. 
Perchè una decide di sgonfiarsi un pò, avendo abusato nell'ultimo periodo di carboidrati e coca-cola.
E poi...
Poi vacilla.
Perchè vede foto meravigliose di meravigliose brioches. 
E si può resistere al richiamo di una brioche che dallo schermo ti guarda suadente e seducente??? 
E così in men che non si dica la dieta va a farsi benedire e le mani sono in pasta.
E poco importa se quella è una ricetta tratta da uno dei libri Bimby... con un pizzico di esperienza basta poco per adattarla alla lavorazione in planetaria!!! 
:D




 

Brioche Bimby a modo mio:
Ingredienti:
150 gr di farina 0
300 gr di farina manitoba
50 gr di farina di riso
210 gr di latte di soia
12 gr di lievito di birra fresco
80 gr di olio di semi di mais
110 gr di zucchero semolato
1 uovo intero
1 pizzico di sale
15 gr di malto d'orzo
10 gr di latte in polvere
1 baccello di vaniglia
Come sempre ho riunito le farine e il latte in polvere nella ciotola della planetaria, ho aggiunto lo zucchero, il lievito sbriciolato ed il malto, metà del latte di soia... e ho avviato il Ken a velocità 1 ... ho aggiunto l'uovo (battuto a parte), l'olio, il sale, i semini della bacca di vaniglia ed il resto del latte... L'impasto ha incordato in meno di 20 minuti e si è presentato morbido ma liscio e lucido.
L'ho adagiato in una ciotola, coperto con cellophane e messo in frigorifero, nel ripiano più basso, per tutta la notte. 
Verso le 6 del mattino, ho tirato fuori dal frigo la ciotola e l'ho lasciato riposare per un'oretta a temperatura ambiente.
Poi con delicatezza ho tirato la pasta n un rettangolo a 0.5 cm di spessore ed ho tagliato i triangoli per formare dei cornetti.
Ho lasciato lievitare fino al raddoppio (un'ora e mezza circa) e nel frattempo ho preriscaldato il forno a 180° ... ho infornato le brioche e abbassato subito la temperatura a 160° per 20 minuti circa. 

 
Il risultato? lo vedete dalle foto: una brioche dalla pellicina morbida, con una mollica per nulla ammassata, piena di semini di vaniglia (io ho proprio abbondanto: adoro il suo profumo) ...
 



Ve ne offro una per colazione? ^_^








8 commenti:

  1. SONO BELLISSIMI E OTTIMI PER COLAZIONE!

    RispondiElimina
  2. sono stupende!!!! sembrano quelle del bar ^-^
    complimenti!!!! ciaoo buona giornata

    RispondiElimina
  3. sono strepitose...e si le diete vanno a farsi benedire con queste meraviglie..e le tue sono altrettanto invitanti..
    lia

    RispondiElimina
  4. Si vabbe' ma lo stesso discorso vale anche per il tuo blog :)
    ne pubblichi una meglio dell'altra. Giuro che una volta vengo a trovarti e mi faccio fare brioches fino a scoppiare, cosi' mi tolgo la voglia :))))

    RispondiElimina
  5. Sono spettacolari Enza!!
    Bravissima come sempre!!
    Un abbraccio e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  6. Meno male che trovo il tuo sorriso e queste tue meravigli, perchè mi hanno appena rovinato la giornata ed il week end!!! (sarò costretta a stare a casa e certamente ci sarà il sole...cavolo!!!). Per cui mi segno la ricetta e se non mi scende la catena sfornerò a rotta di collo!!!!
    Ops dimenticavo, queste briochine non fanno poi malissimo, perchè c'è l'olio di semi di mais che non contiene colesterolo!!! ahahahahahah!!! è meglio che rida prima che uccida qualcuno!!!
    Un abbracciotto e continua così....

    RispondiElimina
  7. meravigliose! ho il Bimby e mi segno la ricetta ,ciao!

    RispondiElimina